Paesi Bassi: Viva la diga

Viva la diga – Bas van der Schot
13 ottobre 2017 – De Volkskrant (Amsterdam)

"Ultima possibilità contro il cattivo populismo"

209 giorni dopo le elezioni — un record dalla Seconda guerra mondiale — il premier uscente Mark Rutte ha annunciato il programma del suo nuovo governo, il terzo che dirige. I negoziati sono stati molto lunghi a causa dell'estrema frammentazione del nuovo parlamento, dove sono rappresentati ben 13 partiti.

Quattro partiti — i liberali (Vvd) di Rutte, i centristi di D66, i Cristiano-democratici e gli evangelici dell'Unione cristiana — formano la nuova coalizione. I populisti del Pvv di Geert Wilders, giunti secondi nelle elezioni del 16 marzo, sono stati esclusi sin dall'inizio.