Polonia: Stai qua!

Stai qua! – Mohr
29 dicembre 2017 – Süddeutsche Zeitung (Monaco)

Il 20 dicembre la Commissione europea ha lanciato la prima fase delal procedura di sanzione della Polonia a causa della controversa riforma della giustizia avviata dal governo di Varsavia, accusata di compromettere l'indipendenza dell'istituzione.

Prevista dall'articolo 7 del trattato di Lisbona questa procedura inedita prevede che nella prima fase il Consiglio registri l'esistenza di "un chiaro rischio di una violazione grave" dello stato di diritto in Polonia. Eventuali sanzioni potrebbero intervenire dopo una seconda fase, che richiede un voto all'unanimità degli stati membri – escluso quello interessato.