Briefing: L’Europa e la primavera araba

17 febbraio 2011 – Presseurop

Mentre il mondo arabo è scosso dalla voglia di libertà dei giovani, l'Europa sembra incapace di prendere l'iniziativa e assumere il ruolo che la sua posizione e la sua storia richiederebbero. La diplomazia dell'Unione, incarnata dall'Alta rappresentante per la politica estera Catherine Ashton, non riesce a farsi sentire e segue nel solco degli Stati Uniti, mentre i ministri degli esteri dei paesi membri oscillano tra silenzi imbarazzati e moderato supporto ai movimenti popolari, senza risolversi ad abbandonare i regimi che hanno sostenuto per anni.