Società Tendenze e costume

Spagna: Anche Barcellona mette al bando il burqa

15 giugno 2010
Presseurop
El Periódico de Catalunya

El Periódico de Catalunya, 15 giugno 2010

Il sindaco di Barcellona Jordi Hereu ha anunciato ieri "un decreto che vieterà l'uso del burqa e del niqab negli edifici pubblici", riferisce El periodico de Catalunya. L'improvviso annuncio segna una svolta nella politica dell'amministrazione cittadina, tradizionalmente improntata a "convincere piuttosto che escludere gli immigrati". La ragione ufficiale del divieto è la sicurezza dei cittadini. Ciò non toglie che questa presa di posizione "sorpendente" sia in realtà "legata alla volontà di Hereu di cucirsi addosso un immagine di forza", in un momento in cui il sostegno pubblico è debole e si parla "di una sua possibile sostituzione". El Periodico sottolinea anche che "il divieto potrebbe essere controproducente e creare più problemi di quanti cerchi di risolverne", nonostante difenda con forza il bisogno di eliminare il burqa da edifici pubblici come biblioteche, mercati e centri sportivi. Barcellona non è la prima città spagnola a bandire il velo islamico. Lleida ne ha proibito l'uso già qualche settimana fa.