I titoli di oggi

15 maggio 2012 – Presseurop La Razón, Kleine Zeitung, Rzeczpospolita & altri 4

La Grecia scatena “la tempesta perfetta”. La crisi politica ad Atene e la possibile uscita dall’euro delle Grecia hanno fatto impennare lo spread dei titoli di debito spagnoli fino a 477 punti, un nuovo record.

La Razón, Madrid

Eurovertigine

Mentre Atene attende il suo prossimo governo, i partner europei lasciano intendere che un’uscita della Grecia dall’euro non è più impensabile.

Kleine Zeitung, Graz

L’Ue si prepara a dire addio alla Grecia

Le speculazioni sull’uscita della Grecia dall’eurozona hanno provocato un ribasso significativo dello zloty (scambiato a 4,3 per un euro contro una quotazione media annuale di 4 per un euro) e della borsa di Varsavia, che il 14 maggio ha perso il 2 per cento.

Rzeczpospolita, Varsavia

La Grecia colpisce la Polonia

L’assenza di prospettive incoraggianti per la crisi greca ha provocato perdite per 120 miliardi di euro sulle borse europee. In Italia l’economia è in recessione per il terzo trimestre di fila, e Moody’s ha abbassato il rating di 26 banche.

La Stampa, Torino

L’Europa fa paura alle borse

La cancelliera respinge le accuse per la sconfitta del suo partito alle elezioni in Renania settentrionale-Vestfalia. Tuttavia Horst Seehofer, capo della Csu (sezione bavarese della Cdu), parla di catastrofe politica ed chiede una valutazione delle conseguenze per il lavoro della coalizione di governo a Berlino.

Frankfurter Allgemeine Zeitung, Francoforte

Merkel: A Düsseldorf non hanno votato su di me

Il 14 maggio si è aperto il processo a Peter Mangs. L’uomo, 39 anni, paragonato dalla stampa svedese all’assassino norvegese Anders Breivik, è accusato di 3 omicidi e 12 tentati omicidi tra il 2003 e il 2010. Le sue vittime erano tutte immigrati, ma Mangs nega di essere razzista e si dichiara non colpevole.

Svenska Dagbladet, Stoccolma

Malmö ha bisogno di una risposta alla domanda “Perché?”

Il presidente eletto il 6 maggio si è insediato all'Eliseo, dove si è svolto il passaggio di consegne tra lui e il presidente uscente Nicolas Sarkozy.

Logo – Le Monde, Parigi

François Hollande, settimo presidente dal 1958